ilibrimisalvano:

ecomesempreritornite:

lemanichesistringono:

Sì, ma quando?

Credo di averle finite.


Quando?

ilibrimisalvano:

ecomesempreritornite:

lemanichesistringono:

Sì, ma quando?

Credo di averle finite.

Quando?

06:45: mi sveglio, non voglio alzarmi, non ho motivo per farlo, a nessuno importa davvero di me.
07:00: devo per forza alzarmi, poi faccio tardi a scuola, mi faccio una doccia, dai oggi sarà meglio.
07:25: apro whatsapp e ricordo che una ragazza io non ho più perciò invierò il buongiorno ad una persona qualunque
07:30: scendo da casa, copro le lacrime con il cappuccio, spero che piova
07:45: aspetto l’autobus, spero che il mondo finisca in quell’attesa
08:00: saluti i miei amici prima di entrare in classe, solito sorriso falso, alla domanda come stai rispondo bene ma in realtà penso “chiedetemelo domani”
08:05: stupida ora di inglese, spero non chiami me, lei parlava bene inglese…
08:30: un messaggio, sarà lei, no…è mio cugino con i suoi soliti scherzi..dovevo immaginarmelo
09:00: adoravo questa ora, era l’ora di arte, non facevo mai un cazzo, parlavo solo con lei
10:00: matematica, sono stato interrogato, menomale…apro il quaderno, il tuo nome è ovunque
11:00: fisica, mi chiama, non ho studiato niente, ho passato la domenica a piangere, ho perso ciò che mi teneva in vita, voglio giustificarmi con “prof sono morto vengo mercoledi”
12:00: filosofia, materia inutile, ricordi? sono venuto da te a studiarla una volta, in una materia sono più bravo di te.
13:00: si esce, ho la palestra vicino scuola, mi sfogo la
13:15: arrivo nello spogliatoio, mi spoglio, mi siedo e metto le mani nei capelli, “perchè l’ho persa?
14:00: esco dalla palestra, non ho le forze per continuare ad allenarmi, non oggi
14:05: prima di prendere l’autobus prendo sempre il cell e ti chiamo, stavo per farlo, ma questa volta con l’anonimo, solo per sentire la tua voce
14:30: arrivo a casa, mia madre si lamenta per il 2 in fisica, e che deve cucinare sempre tardi per me, i morti non ascoltano ne sentono, o almeno…sentono solo musica, infatti dopo mangiato prendo le cuffie e addio mondo
15:00: Prima di studiare metto un po’ di musica e aggiorno tumblr, ho deciso di dimenticarti ma continuo a sentire solo le nostre canzoni
15:30: comincio a studiare ma controllo continuamente il cell sperando in un tuo messaggio
16:00: pausa merenda, cioccolato, lo adori, lo adoro anche io, io adoro te
18:00: non ho ancora finito di studiare ma smetto, non ci riesco, riesco solo a scrivere il tuo nome ovunque
18:05: mi infilo sotto la doccia, il ricordo di te diventa da suicidio, ogni goccia che esce dalla doccia copre le mie lacrime, sto per finirle, si stanno trasformando in sangue
19:00: cerco di dormire, non ci riesco
20:00: cena, con i miei, tutti in silenzio finchè uno di loro dice “come va con aurora” e io rispondo “bene” e invece di buono rimane solo il suo profumo sulle mie magliette
20:30: riapro tumblr, riaggiorno e vedo che reblogghi ogni mia gif, fa male
21:00: metto un film, spero di distrarmi ma ogni cosa mi fa pensare a te, la nostra storia era un film, tu eri la ragazza perfetta e io volevo essere solo il tuo principe
22:30: finisce il film, vado a letto e penso: “come ho fatto a perderla? neanche ricordo più, ricordo solo il tuo ultimo addio, lo ricordo come il nostro primo bacio, iniziò tutti il 22 luglio, e fini il 22 febbraio. ora io sono morto e penso sul serio a finirla qui, buonanotte
ricordachetunevalisemprelapena (via biteinthenight)

assenzadiemozioni:

Ogni volta che esco di casa mi sento sempre meno a mio agio, sempre meno.
Rischio un esaurimento nervoso ogniqualvolta varco la porta.
Non ce la faccio più, arriverà un momento in cui non riuscirò nemmeno ad andare a scuola.
Sono per strada e non so come stia riuscendo a trattenere le lacrime.
Ma soprattutto, non so perché sia sul punto di piangere.

Perché quando qualcuno ti manca, altre braccia non servono.
(via labbrarottedalfreddo)
Soffre, e le persone che soffrono diventano cattive.
Hanna Marin, Pretty Little Liars. (via iwroteyouintomyverse)
Ho questo problema, io ricordo tutto.
Tutto.
Anche la tua espressione quando ci siamo salutati quel giorno.
Io mi chiedo solo una cosa, mi chiedo come abbia potuto sbagliarmi così tanto.
Mi chiedo come possa una persona con quell’espressione piena di gioia, alzarsi un giorno e lasciarmi sola.
Susanna Casciani  (via cenedobbiamoandareviatutti)
Lo cercherai ancora, inutile negarlo e in mezzo alla gente avrai l’ansia di incontrarlo, come la prima volta che l’hai visto e l’ultima che l’hai perso
Fabio volo. (via sopravvivodiricordi)

…mado

(via resta-qui-non-lasciarmi)
niallhorantheirish:

Backstage at the iHeartRadio Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

Backstage at the iHeartRadio Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

iHeartRadio Music Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

iHeartRadio Music Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

iHeartRadio Music Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

iHeartRadio Music Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

iHeartRadio Music Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

iHeartRadio Music Festival in Las Vegas - 20.09.2014 (x)

niallhorantheirish:

Who We Are autobiography (xx